La situazione attuale dei Rogazionisti

Il Magistero Pontificio del Vaticano II e successivo al Concilio, quali Paolo VI, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI, Papa Francesco, in tutti i numerosi documenti ufficiali, fanno sempre il riferimento al Fondatore. Citiamo per tutti Giovanni Paolo II: “I Fondatori hanno saputo incarnare nel loro tempo con coraggio e santità il messaggio evangelico. Occorre che, fedeli al soffio dello Spirito, i loro Figli spirituali proseguano nel tempo questa testimonianza, imitandone la creatività con una matura fedeltà al carisma delle origini, in costante ascolto delle esigenze del momento presente. L’altro punto fermo connesso, secondo il Mutuae Relationes, è stato il “carisma del Fondatore.

Su questi due punti importanti si è svolto il cammino dei Rogazionisti dal Capitolo Speciale9 , a tutti gli altri Capitoli Generali, Documenti dei Superiori Generali, revisione delle Costituzioni e Norme, fino al Capitolo Generale più recente del 2016 con ottimo documento10.

Analogo cammino è stato compiuto dalle suore Figlie del Divino Zelo.
Nei Documenti Capitolari del 1980, in continuità con il Capitolo Speciale del 1968 e con il Capitolo Generale 1974, precisa: “Il VI Capitolo Generale della Congregazione, ponendosi nella linea di continuità con i Capitoli del 1968 e del 1974, conferma particolarmente la validità della Dichiarazione del Capitolo Speciale circa la Natura e Fine della Congregazione con la quale affermò che il carisma della stessa è: L’INTELLIGENZA E LO ZELO del comando del ROGATE.

E’ evidente che su questi presupposti si è sviluppata una notevole letteratura, documenti, iniziative riguardanti il Rogate e i suoi contenuti. Resta tuttavia la richiesta se gl’Istituti di S. Annibale abbiano esaurito nelle loro finalità quanto a loro ha trasmesso il Fondatore, oppure se vi siano
tuttora aspetti importanti della sua spiritualità che sono rimasti eclissati o poco evidenziati.

Torna qui l’interrogazione iniziale: è tutto chiaro circa i connotati della  spiritualità rogazionista vissuta e insegnata da S. Annibale Maria Di Francia?

Nel Capitolo importante dei Rogazionisti del 1980 sono stati interrogativi di fondo , che potrebbero essere correnti oggi e sempre:“ Che cosa vuoi dire essere Rogazionista oggi? Come definire lo spirito del Padre [Annibale]? Dove collocare il carattere specifico della Congregazione? Che cosa costituisce la fisionomia della vita religiosa rogazionista, che differenzia i Rogazionisti da altri Religiosi e costituisce la loro ragion d’essere nella Chiesa e nel mondo attuale?